LABIOPLASTICA

La labioplastica è un intervento che permette di ridisegnare il profilo delle labbra, rimodellarle e aumentarne il volume.
Negli ultimi anni sono stati messe a punto delle sostanze “riempitive” sicure ed affidabili che consentono di poter ottenere un aumento di volume in maniera semplice e poco traumatizzante.

I MATERIALI

Esistono diverse sostanze che possono essere inserite nel contesto del labbro. Alcune di queste sono temporanee, ovvero vengono riassorbite dall’organismo. Per mantenere gli effetti devono quindi essere ripetute a distanza di alcuni mesi. Tra queste abbiamo l'acido ialuronico ed il collagene che hanno una durata variabile da 6 a 12 mesi.
I materiali definitivi, cioè che non si riassorbono, consentono invece di dare un risultato stabile nel tempo. Alcuni di questi si impiantano per via iniettiva altri invece si inseriscono mediante piccole incisioni.
Tra i materiali bisogna anche considerare quelli provenienti del paziente stesso, quali il derma o il tessuto adiposo che possono essere definitivi. La scelta del tipo di materiale più idoneo varia in funzione delle esigenze e delle caratteristiche del labbro del singolo paziente.

TRATTAMENTO

Si esegue ambulatorialmente senza anestesia o con una leggera anestesia locale. I fillers vengono iniettati con aghi sottilissimi. L'innesto di derma richiede una piccola incisione nella parte interna del labbro.

RISULTATI

L'effetto estetico di una labioplastica è immediato conferendo al labbro un aspetto perfettamente naturale ed in armonia con il volto. Personalmente consiglio di utilizzare materiali che si riassorbono progressivamente.

COMPLICANZE

Le sostanze tecnologicamente più avanzate hanno un livello di purificazione tale da poter essere impiantate senza alcuna reazione allergica. Dopo il trattamento è possibile un leggero gonfiore e raramente dei piccoli lividi.

2008 © www.chirurgia-estetica.it - - login